News By maikol

Drawmusicwith.me: la nuova app di un nostro lettore

23 Mar , 2013   FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Riceviamo la testimonianza di Pescante Fabio, laureando in Economia e Gestione delle Aziende presso Università Cà Foscari, nostro caro amico e aspirante startupper attualmente in internship presso una start – up con sede a Tallinn, in Estonia.

Ciao! Sono Fabio Pescante!

Da tempo seguo il vostro blog, divoro riviste e da diversi mesi mi sono appassionato al mondo delle start – up. Il mio sogno è quello di presentare al mercato un’applicazione.

In questi mesi ho raggiunto un amico in Erasmus a Tallinn, città davvero interessante per chi si occupa di tecnologia.

Camminando per le vie della Old Town, ho trovato una ragazza che reclamizzava un evento di Garage48, uno spazio di co-working destinato a progetti tech di start – up.

Ho pensato di visitare questo spazio per avere maggiori informazioni.

Mi hanno invitato agli eventi di garage48 di questa settimana. Ho avuto modo di conoscere quelli che sono attualmente i miei mentor: Dan Kantor & Lucas Hrabovsky di exfm, una start up di New York che si occupa di fornire gratuitamente un servizio di condivisione di musica, ricevendo ottimi consigli.

Gli organizzatori mi hanno poi consigliato di provare a partecipare agli eventi. Ho accettato con entusiasmo!

Attualmente sto lavorando gomito a gomito con alcuni web developer per presentare al pitch finale di domani la nostra app, per la quale abbiamo già registrato la Pagina Facebook di Drawwithmusic, dalla quale vi invito a darmi il vostro like perchè ciò potrebbe favorevolmente impressionare la giuria finale!

Dalla stessa pagina potete vedere il dominio che abbiamo già provveduto a registrare.

La nostra proposta è quella di creare un legame tra disegno e musica. La nostra app vuole fornire un modo divertente ai bambini di imparare. Sempre più spesso infatti si parla di introdurre la tecnologia nei metodi di apprendimento tra i banchi di scuola.

Pensiamo di sviluppare l’applicazione in un primo momento esclusivamente per tablet e il nostro target sono i bambini tra i 3 e i 6 anni.

Questo perchè durante il weekend dovremmo presentare una demo del nostro prodotto e dobbiamo concentrare le nostre forze su qualcosa di semplice ma che possa funzionare.

Ora devo lasciarvi perchè devo raggiungere il mio team che si stanno confrontando con i mentor sull’evoluzione del nostro progetto.

A presto!

Bene Fabio!un grosso in bocca al lupo!

Speriamo presto di avere buone news dal tuo progetto!