Downgrade,Guide By maikol

Come preparaci ad un possibile downgrade ad iOS 8.4 per non perdere il Jailbreak

30 Giu , 2015   FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Una delle procedure che le persone conoscono meno è il downgrade, o perché pensano che Apple consente sempre di installare qualsiasi versione di iOS desideriamo oppure ignorano la possibilità di ripristinare il loro dispositivo senza avere l’obbligo di effettuare l’aggiornamento all’ultima versione di iOS.

Il downgrade, se vogliamo non è molto importante per coloro che non eseguono il jailbreak, ma assume una notevole importanza per tutti gli utenti che scelgono di avere la possibilità di disporre di Cydia nel loro terminale. Come siamo a conoscenza il jailbreak non è sempre possibile eseguirlo, infatti Apple prontamente al rilascio di un tool che lo permette, rilasciata una nuova versione di iOS che copre la falla che ha permesso di eseguire lo sblocco del dispositivo rendendo così inutile il tool.

Quando il downgrade diventa utile?

Prendiamo un’esempio attuale. Oggi aggiorniamo ad iOS 8.4 il nostro dispositivo ed eseguiamo con Taig il jailbreak. Fra una settimana il nostro iPhone dopo una installazione di un tweak o per qualsiasi altro motivo diventa inutilizzabile e chiede il ripristino di iOS. Apple però ha rilasciato iOS 8.4.1 e quando colleghiamo l’iPhone ad iTunes ci informa che per ripristinare il dispositivo è necessario l’aggiornamento ad iOS 8.4.1. Ma Taig non supporta iOS 8.4.1. Come potete capire ci troviamo in una situazione scomoda, per tornare ad utilizzare il dispositivo sono costretto a perdere il jailbreak. In questa circostanza ritornano utili i certificati SHSH, che in pratica in questo caso è la firma di iOS 8.4 da parte di Apple al nostro dispositivo.

Con i certificati SHSH e ad un qualsiasi firmware di iOS 8.4 compatibile con il nostro dispositivo possiamo eseguire il downgrade in qualunque momento ad iOS 8.4 e rieseguire il jailbreak.

I step che dobbiamo eseguire sono molto semplici e richiedono poco tempo:

  1. Scarica TinyUmbrella, per Mac da qui [LINK], per Windows x86 [LINK], per Windows x64 [LINK]
  2. Eseguire TinyUmbrella
  3. Collegare il dispositivo iOS (non deve essere jailbroken!)
  4. Attendere che recupera TinyUmbrella riconosca il dispositivo
  5. Preme il pulsante “Fetch OTA for (nome del dispositivo) “

Verrà visualizzata in basso una progress bar che vi indicata lo stato del processo, quando raggiunge il 100% avremmo completato il salvataggio dei certificati.

TinyUmbrella salva i cerificati SHSH in un unico file. Per trovare il file, è necessario recarsi in base al sistema operativo nei seguenti percorsi:

  • Mac: ~/.tu/.shsh
  • Windows: C:\Users\~\.tu\.shsh\

Non è necessario spostare il percorso in cui si trovano i certificati ma è importante che ne fate una copia altrove per non correre il rischio di smarirli.

, ,