Senza categoria By maikol

Coccodrillo Lego Mindstorms programmato in linguaggio Java

28 Mag , 2013   FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti Video

In questo articolo vi illustriamo un progetto interessante che ha attirato la nostra curiosità, probabilmente ve ne sarete accorti in quanto non siamo stati molto presenti in questo ultimo periodo.

Come avrete intuito dal titolo, abbiamo accolto la sfida di realizzare un robot lego Mindstorms tutto nostro e programmarlo in linguaggio Java. Il compito di decretare se il nostro obbiettivo è stato raggiunto, ve lo lasciamo a voi.

Comprendo che l’argomento non potrebbe risultare molto inerente con le tematiche che di solito abbiamo il piacere di parlarvi ma ugualmente ho scelto di scrivere l’articolo perché il pensiero che sta alla base di questo sito web è appunto condividere le nostre esperienze con il pubblico che decide di regalarci un po’ del loro tempo.

L’idea di vedere qualcosa di concreto e funzionante scritto da te è un qualche cosa di sensazionale, non parliamo del fatto che se riusciamo a completare in tutti i sui punti un progetto che ci siamo prefissati è dir poco soddisfacente.

Il nostro consiglio per il primo approccio a questa esperienza è quello di utilizzare in un primo momento il software che non è altro che un ambiente di sviluppo che la LEGO si è preoccupata a realizzato per gli utenti meno esperti che gli consente di programmare il robot attraverso un pseudolinguaggio a blocchi.  In questo modo avremmo la possibilità di dire cosa fare al robot senza riscontrare molte difficoltà. Il programma denominato LEGO MINDSTORMS NXT lo potrete trovare compatibile per tutti i sistemi operativi direttamente nella pagina ufficiale.

Quando avremmo le idee chiare sulle nostre intenzioni possiamo avventuraci prima nel vero e proprio assemblaggio del robot e successivamente nella programmazione nel linguaggio che preferiamo, nel nostro caso Java. Per questa nostra richiesta dovremmo rivolgerci ad altri programmi come Eclipse o NetBeans.

Come potete osservare dalle foto, la forma che abbiamo scelto di attribuire al nostro robot lego Mindstorms ricorda molto quella di un coccodrillo.  La guida per l’assemblaggio possiamo comodamente trovarla all’interno del programma LEGO MINDSTORMS NXT nella sezione Animals.

Il nostro codice si può suddividere principalmente in due parti. La prima sequenza come possiamo osservare il robot si muove liberamente, nel momento in cui vede uno ostacolo muove la mandibola e cambia direzione. Per quanto riguarda la seconda parte del codice, viene eseguito solamente quando il nostro sensore di pressione è attivo. In questa circostanza il coccodrillo rimane fermo, se vogliamo ci aspetta, in quanto attende di vedere qualche cosa di fronte a lui per seguirlo nell’intento di attaccarlo.

Concludiamo con i link per eseguire il download dei programmi che abbiamo creato:

File RBT realizzato con LEGO MINDSTORMS NXT (primo passo)

File Java (visto in esecuzione nel video)

Se l’articolo non vi risulta interessante, comunque speriamo di avervi rubato un sorriso!

, , , ,


I tuoi articoli preferiti

  • Your favorites will be here.