Alternative a Installous,App Store,Games,Guide,PP25,PP25 per Mac By maikol

PPHelper: la versione di PP25 compatibile con la piattaforma MAC |Guida

1 Set , 2013   FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Quando abbiamo rilasciato la nostra guida con l’intento di condividere con voi la nostra esperienza con il noto programma pp25, grazie al quale riusciamo a installare applicazioni in forma del tutto gratuita e senza ricorrere al Jailbreak. No si sono fatte attende le richieste che volevano una versione dell’ormai noto software anche per le piattaforme Mac.

Anche se ad oggi segnalarvi una versione tradotta in inglese risulta impossibile, gli sviluppatori che si nascondono dietro a questo ambizioso progetto hanno voluto accontentare nuovamente gli utenti della mela, rilasciando una release beta di pp25 realizzata appositamente per Mac.

Come vi abbiamo anticipato saremmo costretti nuovamente ad affrontare gli ideogrammi cinesi, ma faremo del nostro meglio per spiegarvi passo da compiere per ottenere con la massima facilità il nostro obbiettivo.

Una delle prime caratteristiche che sicuramente coglieremo, come in evitabile che sia è il look attribuito al nuovo software. Sicuramente proverete una sensazione di sollievo vedere con i vostri occhi che il programma è minimale e presenta solo le essenziali funzioni che occorrono.

Ma le differenze con la versione per Windows non finiscono qui, infatti anche l’attivazione del dispositivo, in questa release è totalmente assente in quanto il programma dopo il collegamento del terminale riconoscerà automaticamente il device.

Sembrerebbe proprio che il team di pp25 si è completamento ispirato allo stile Apple, infatti come avrete il piacere di provare l’utilizzo del software è veramente semplice.

16.09

E’ ora disponibile il primo aggiornamento che introduce alcune novità di cui vi abbiamo voluto parlare in questo articolo.

06.01.14

E’ stata rilasciata la nuova versione di PP Helper 1.1.0, potete leggere tutte le novità introdotte in questo articolo.

04.04.14

Da breve è disponibile la nuova versione di PP Helper 1.2.0, riassumiamo in breve le novità introdotte:

  • Supporto ad iOS7.1
  • Migliorati i meccanismi che consento l’autorizzazione delle applicazioni
  • Corretti alcuni problemi che affliggevano le applicazioni una volta installate
  • Risolto un bug presente nella sezione musica
  • Risolti altri bug minori.

30.06.14

Il rilascio di PPHelper 2.0.0 introduce importati novità. Abbiamo realizzato un articolo dove è stato possibile indicarle una a una, è disponibile a questo indirizzo, mentre potete consultare la nostra guida attraverso questo link.

05.10.14

E’ stato rilasciata la versione 2.1.0, ora in lingua inglese, è possibile leggere tutte le novità in un nostro focus disponibile a questo indirizzo.

06.12.14

E’ disponibile la nuova versione 2.2.0, le novità sono state riassunte in un articolo raggiungibile a questo indirizzo.

Requisiti:

  • Qualsiasi dispositivo iOS
  • OS X 10.7 o superiori
  • PP Helper[LINK]
  • PP Helper 1.1.0 [LINK]
  • PP Helper 1.2.0 [LINK]
  • PP Helper 2.0.0 [LINK] [GUIDA]
  • PP Helper 2.1.0 [LINK]
  • PP Helper 2.2.0 [LINK]

GUIDA:

Come prima cosa, se non lo avete già fatto, eseguite il download di PP25 direttamente dal link qui sopra riportato. Apriamo il file .dmg e eseguiamo l’installazione come siamo abituatati ad compiere con qualsiasi altro software per Mac. Trasciniamo quindi l’icona di PPHelper all’interno della cartella Applicazioni.

Rechiamoci nella cartella Applicazioni dove troveremo già pronta PPHelper, ora ci occorre solamente fare doppio click. Questa sarà l’immagine di ben venuto che verrà visualizzata.

Nella colonna di sinistra come possiamo osservare avremmo a nostra disposizione le principali quattro funzioni che ci occorrono suddivise in due distinte categorie. Le prime due icone rappresentano quello che in realtà sono i due store, avete capito bene due no uno. Infatti il primo è rivolto a tutti gli utenti che utilizzano questo software per installare applicativi su un dispositivo con Jailbreak, mentre la seconda icona della fantomatica mela indica uno store riservato per gli utenti che dispongono di un  dispositivo senza Jailbreak.

Detto questo, ora possiamo collegare il nostro dispositivo, e immediatamente senza che dobbiamo compiere nessuna azione verrà identificato da PPHelper.

Ora dovremmo scegliere quale dei due store fa al caso nostro. Come potremmo osservare dal contatore che indica essenzialmente le applicazioni presente all’interno dello store, stiamo per raggiungere le 350 mila app che su un totale di 500 mila presenti nel App Store Ufficiale conferma nuovamente essere PP25 una ottima soluzione. Infatti occorrerà solamente digitare una ricerca dell’apposito spazio in alto a destra per notare che l’app che desideriamo è disponibile.

Compiuto anche questo passo dovremmo fare ciò che eravamo capaci di fare con la versione per Windows. Clicchiamo sull’icona dell’app che vogliamo, una volta entrati nella scheda tecnica dobbiamo cliccare sul secondo pulsante presente nella colonna alla sinistra per avviare il download.

Una notifica ci segnalerà l’inizio del processo, che possiamo seguire attraverso l’apposita sezione download, e un’altro avviso ci informerà del completamento.

Nella seconda categoria è possibile raggiungere anche la sezione download completati, dove troveremo la nostra applicazione.

Ora dovremmo solamente avviare l’istallazione dell’app cliccando il primo dei tre pulsanti alla nostra destra. Per seguire il processo rechiamo nella sezione collocata subito dopo il nome del nostro dispositivo, qui possiamo visualizzare tutte le app presenti all’interno del device e in particolare una barra di progresso indicherà lo stato dell’installazione.

Giunti a questo punto, la guida è giunta al termine. Dovremmo solamente prendere in mano il terminale per controllare effettivamente che l’app desiderata sia presente.

A nostro avviso il team di PP25 con questa release è riuscito ad superare l’impressionante precedente impresa, offrendo un software completamente pulito e ottimizzato.

appleidea non si ritiene responsabile in caso di qualsiasi danno al dispositivo. La guida è stata pubblicata solo a scopo informativo. In quanto l’intero staff si dichiara contro a qualsiasi forma di pirateria.

, , , , , , , , , ,