Jailbreak,News By maikol

Il tool Taig si aggiorna alla versione 2.1.3, ecco cosa si deve fare se hai già eseguito il Jailbreak

29 Giu , 2015   FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

E’ santa rilasciata una nuova release di Taig, ora il tool raggiunge la versione 2.1.3. Probabilmente questo sarà l’ultimo aggiornamento che riceve il tool per Windows, che ora risulta essere più stabile e risolve la maggior parte degli errori che si incontrano durante la procedura di Jailbreak.

Riassumendo le novità di Taig 2.1.3:

  • Corretto il bug che determinava il blocco che avveniva al 20% senza visualizzare nessun errore.
  • Durante il Jailbreak viene installata l’ultima versione di Cydia1.1.18 e UIKitTools1.1.1.0
  • Risolto il bug che dopo aver eseguito il jailbreak, venivano a mancare alcune icone.
  • Corretto il bug che si presentava durante il jailbreak con iPhone 4s.
  • Da ora si può eseguire Taig anche nelle macchine virtuali. Questo significa che si può eseguire il jailbreak anche su Mac, ma è necessario avere con VirtualMacchine o Parallels Windows.

Se avete già effettuato il Jailbreak con TaiG 2.0/2.1.1/2.1.2

In questo caso si deve seguire alcuni step, per effettuare l’aggiornamento del proprio Jailbreak. Ecco come:

1. Entrare in Impostazioni > iCloud > e disattivare “Trova il mio iPhone”

2. Aprite Cydia, e aggiungete la seguente repo:

  • Recatevi nel percorso Gestisci > Sorgenti
  • Cliccate il pulsante in alto a destra “Modifica“
  • Successivamente premente il pulsante in alto a sinistra”Aggiungi“
  • Nel pop-up che verrà visualizzato dovrete digitare la nuova repo ovvero http://apt.taig.com

4. Se effettuate un refresh nella sezione aggiornamenti troverete un pacchettino rinominato “TaiG 8.1.3-8.x Untether”, eseguite l’installazione.

Se non avete ancora effettuato il Jailbreak