Guide,Jailbreak By maikol

Guida: Come eseguire il Jailbreak di iOS 8.1.3, iOS 8.2, iOS 8.3 o iOS 8.4 con Taig

27 Giu , 2015   FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti


Come oramai siamo abituati, i team di sviluppo che lavorano ai tool che consentono di eseguire il Jailbreak alle ultime versioni di iOS, effettuano un lancio del tool senza alcun preavviso. Questa volta è il momento del tool Taig che riceve un aggiornamento che permette a tutti gli utenti Apple di effettuare il Jailbreak di iOS 8.1.2, iOS 8.2, iOS 8.3 e iOS 8.4.

Come nei precedenti casi in un primo momento avviene il rilascio solamente della versione per Windows, mentre la compatibilità con OS X e Linux arriverà con una seconda release del tool. Prima di procedere con la guida assicuriamoci di soddisfare tutti i requisiti. Se riscontrate un errore durante la guida è possibile consultare il nostro articolo in cui abbiamo elencato tutti gli errori che si possono presentare e la loro relativa soluzione.

Requisiti:

  • Taig 2.3.1, per eseguire il Jailbreak, solo per Windows [LINK]
  • Taig 2.3.0, per eseguire il Jailbreak, solo per Windows [LINK]
  • Taig 2.2.0, per eseguire il Jailbreak,  solo per Windows [LINK]
  • Taig 2.1.3, per eseguire il Jailbreak,  solo per Windows, in inglese [LINK] o [LINK], o la versione cinese [LINK]
  • Taig 2.1.2, per eseguire il Jailbreak,  solo per Windows.[LINK]
  • Computer Windows, Taig supporta anche Windows XP e Windows 8, ma vi consiglio Windows 7
  • Un dispositivo Apple aggiornato ad iOS iOS 8.1.2, iOS 8.2, iOS 8.3 o iOS 8.4
  • iTunes 12

Dispositivi compatibili:

  • iPhone 6 Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 5S
  • iPhone 5C
  • iPhone 5
  • iPhone 4S
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad 4
  • iPad 3
  • iPad 2
  • iPad Mini 3
  • iPad Mini 2
  • iPad Mini
  • iPod Touch 5

Guida:

Come primo step assicuriamoci di avere eseguito un backup su iTunes o iCloud, per un’eventuale semplice ripristino dei vostri dati nel caso la procedura non dovesse andare a buon fine.

Recatevi nelle Impostazioni del vostro dispositivo e accedete alla voce Touch ID e codice, premete l’opzione Disabilita codice. Assicuratevi che non vi venga richiesto alcun codice quando effettuato lo Slide to unlock.

Al percorso Impostazioni > iCloud disattivate il servizio Trova il mio iPhone. Vi verrà chiesto di confermare inserendo la password del vostro Apple ID.

Attivate la Modalità Aereo, disponibile nelle Impostazioni oppure nel Centro di Controllo. Noterete che non verrà più visualizzato il vostro operatore nella barra in alto.

Una volta completato il download di Taig, cliccate con il tasto destro sull’icona del tool e scegliete l’esecuzione come amministratore. Collegate il vostro iPhone con un cavo dati originale al vostro computer.

Dopo alcuni secondi il tool avrà riconosciuto il vostro dispositivo. Subito sotto sono riportate alcune voci spuntate, la prima consente di scegliere se installare o meno Cydia, ed è importate che tale voce sia selezionata. Mentre la seconda è opzionale e consente di installare uno store alternativo nominato 3K che permette l’installazione di applicazioni in formula gratuita, se volete installare lo store in un successivamente potete leggere il nostro articolo direttamente qui.

Ora possiamo premere il grande pulsante verde per dare inizio alla procedura di Jailbreak. A questo punto dovremmo solamente attendere, durante l’esecuzione del jailbreak non sarà richiesta nessuna nostra azione. Se la procedura andrà a buon fine, verrà visualizzata una faccina sorridente.

Il nostro dispositivo eseguirà l’ultimo riavvio e subito dopo nella Home Screen troveremo l’icona di Cydia. Ora potete riattivare tutte le precedenti funzioni di iOS che precedentemente abbiamo disattivato.

Per completare il processo di jailbreak, avviate Cydia ed attendete che le operazioni automatiche vengano completate. Non appena sarà tutto pronto, Cydia si chiuderà automaticamente. Ora potete aprire nuovamente Cydia, che da ora sarà a nostra completata disposizione per installare tweak, applicazioni o temi. Se siete arrivati qui vuol dire che il Jailbreak è stato completato con successo.

Ora che possiede un dispositivo jailbroken, ti invito a visitare le nostre sezioni Cydia, dove potete capire cosa lo store alternativo vi offre, Tweak, che raggruppa tutte le recensioni dei migliori tweak, Alternative a Installous, dove è possibile leggere alcune guide per l’installazione gratuita di applicazioni.

, , , , , ,