Emulatori,Games,News By maikol

GBA4iOS 2.0, l’emulatore GameBoy che non richiede il Jailbreak viene ottimizzato per iOS 7 e per iPad

5 Mar , 2014   FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Dopo una lunga attesa Riley Testut è riuscito a completare la tanto attesa nuova versione di GBA4iOS 2.0. Questo progetto per molti nostri utenti non risulterà nuovo, infatti abbiamo avuto occasione di parlarvene in un nostro precedente articolo. Come ricorderete subito dopo il lancio di GBA4iOS, Apple ha provveduto a bloccare l’account dello sviluppatore con il quale firmava l’emulatore. La scelta di Cupertino era molto prevedibile in quanto tutti voi conoscete le dure regole che la società vuole fare rispettare. Riley Testut dopo poco tempo informo i propri utenti che la soluzione per un corretto funzionamento di GBA4iOS, che tuttora consiste nell’impostare una data precedente al 16 Luglio nel proprio dispositivo. Nonostante fosse stato trovato il modo per superare il problema il malcontento degli utenti ha costretto Riley di limitare fortemente la distribuzione del proprio emulatore. Per chi non conoscesse GBA4iOS è un’emulatore che consente di giocare a tutti i giochi sviluppati per il noto GameBoy Advance sul nostro iPhone e iPod Touch senza ricorrere al Jailbreak. Ma questa era la premessa iniziale, vediamo insieme quali sono le novità… Dopo il passato turbolento Riley lancia di nuovo la sfida rilasciando GBA4iOS 2.0, ottimizzando l’emulatore per iPad questo significa che viene concessa la possibilità di partecipare a questa nuova avventura a un ulteriore vasto pubblico. Nello stesso momento vengono anche introdotte diverse novità le quali offrono senza alcun dubbio una migliore esperienza di gioco. La prima cosa che noterete in GBA4iOS 2.0 è il suo aspetto completamente diverso, nuovamente progettato da zero per iOS 7, con l’obiettivo di rendere il tutto anche più semplice da usare. Un esempio è indubbiamente l’introduzione in GBA4iOS di un vero browser web che ci consente con la massima facilità di eseguire il download di tutti i giochi che desideriamo. In alternativa vi invitiamo a visitare un nostro articolo dove vi proponiamo alcuni dei titoli più noti. GBA4iOS introduce anche il pieno supporto ai trucchi, in particolare lo sviluppatore ci informa che non dovremo nemmeno preoccuparci se il codice è compatibile, è garantito in qualsiasi circostanza il corretto funzionamento.

Una delle due novità che ci ha veramente sorpreso consiste nel fatto che Riley ha introdotto il supporto alle ROM del GameBoy Color. GBA4iOS nato come emulatore dei giochi del GameBoy Advance ora come Nintendo all’epoca aveva deciso supporta la retro-compatibilità. Riley durante la riprogettazione del design di GBA4iOS ha anche pensato di introdurre la possibilità di personalizzazione, in particolare con una opzione ora è possibile accedere a numerose skins che ci consento di dare una diversa veste alla sezione inferiore dei comandi.

La seconda novità che personalmente trovo fondamentale è chiamata Dropbox Sync. GBA4iOS essendo un applicativo scaricabile attraverso Safari e non disponibile in App Store non può godere del servizio come il Game Center e iCloud, i quali offrono oltre alla possibilità di condividere i risultati ottenuti con i nostri amici, si preoccupano di salvare in Cloud i nostri progressi e ritrovarli comodamente in tutti i nostri dispositivi collegati allo stesso ID Apple.  Giustamente Riley Testut ha pensato di implementare il supporto al noto servizio Dropbox, attraverso il quale possiamo salvare le nostre ROM, eseguire i dovuti salvataggi e sincronizzarli tra più dispositivi. Alla fine lo sviluppatore ha realizzato una sua riservata voce chiamata “Event Distributions”, dove si impegnerà personalmente a rendere disponibile alcuni eventi speciali, resteremo a vedere.  Dopo avervi presentato le novità siamo lieti di informarvi che la procedura di installazione non ha subito variazioni e i passaggi da eseguire rimangono uguali a quelli illustrati nella nostra precedente guida che potete raggiungere comodamente da qui.

, , ,